Hobby Peperoncini: che passione!

Tutto quel che c’è da sapere sul mondo del peperoncino piccante e delle sue varietà.

Il peperoncino non ha mezze misure: lo si ama o lo si odia.

La sua piccantezza rappresenta una sfida per la bocca ed è in grado di esaltare in cucina, ricette, piatti e salse. Le sue mille varietà permettono a chi è curioso di inoltrarsi in un mondo sconfinato.

peperoncino

Tutto sui peperoncini

Il mondo dei peperoncini piccanti è veramente molto vasto e le informazioni che si possono trovare spaziano su tantissimi ambiti.

Gli appassionati con l’hobby del piccante sono tantissimi e, per fortuna, hanno dato vita a tantissimi forum, siti web, libri, gruppi facebook e altri posti dove reperire informazioni e discutere di questa grande passione.

Anche in questo sito proveremo a raccontare qualcosa sul mondo del peperoncino, analizzando ogni aspetto e facendo un elenco di varietà con descrizioni e foto.

La piccantezza dei peperoncini

I peperoncini si dividono in 5 specie ( Capsicum annuum, Capsicum baccatum, frutescens, chinense, pubescens) e ne esistono talmente tante varietà da far confondere il più esperto dei botanici, ciascuna con il suo contenuto di capsaicina, l’alcaloide che rende piccante il peperoncino.

Dal carolina reaper al trinidad scorpion, dal diavolicchio calabrese fino al rocoto e al jalapeno messicano, dall’aji all’habanero.

Per misurare il grado di piccantezza si impiega un’unità di misura chiamata SHU (Scoville Heat Union). In base ai valori registrati sulla Scala di Scoville i peperoncini vengono classificati.

Esistono classifiche dei più piccanti al mondo, anche nel guinnes dei primati è presente il peperoncino con il più alto punteggio Scoville, record detenuto attualmente dalla varietà Pepper X.

La coltivazione del peperoncino

Oltre ad essere immancabile a tavola, il peperoncino piccante diventa anche un hobby per chi ha il ‘Pollice Verde‘, e così le soddisfazioni si moltiplicano.

Il nostro capsicum può essere tranquillamente coltivato in vaso sul balcone di casa, oppure in giardino. Si tratta di una specie preziosa nell’orto, dove può trovare buon vicinato con insalata, pomodori e altri ortaggi. Con adeguate grow box si può persino coltivare indoor all’interno della propria casa.

Ne basta anche solo qualche pianta può dare ottimi raccolti per farne salse, conserve, polveri, olio piccante, o per gustarli freschi, appena colti.

Come conservare i peperoncini

Una volta ottenuto il raccolto dobbiamo decidere come conservare i nostri peperoncini, e si apre un mondo.

Un modo di conservarli poco conosciuto è la surgelazione, una piccola vaschetta nel freezer di casa può contenere i peperoncini necessari alla sopravvivenza quando non è stagione.

D’altra parte, sebbene sia il metodo più tradizionale ed antico per conservarli, l’essicazione fa perdere ai peperoncini gran parte delle loro caratteristiche organolettiche, perdono sia in sapore che in piccantezza per non parlare della consistenza.

Ma questa è una questione di gusti.

L’hobby del peperoncino piccante

Se vi piace il peperoncino, vi interessa la sua coltivazione e desiderate far crescere qualche nuova varietà che non si trova comunemente nei negozi e nei Garden Center, probabilmente PeperonciniPerHobby fa al caso vostro.

Troverete un elenco esauriente di varietà, con le loro caratteristiche, trucchi e tutorial su come coltivare, dalla semina fino al raccolto, e magari in futuro anche qualche ricetta piccante.